cherubino

Sguardi nel futuro

Da ottobre 2023 a febbraio 2024 si tengono gli incontri del ciclo ‘Sguardi nel Futuro’, un’iniziativa di orientamento alta formazione dell’Università di Pisa, che mette in contatto i giovani con i più importanti esperti del mondo della ricerca scientifica e tecnologica, dell’industria e dell’economia, e delle scienze sociali.

Il ciclo di incontri, rivolto agli alunni degli ultimi due anni delle Scuole Superiori e agli studenti universitari dei primi due anni della laurea triennale, affronterà i temi della transizione energetica e del cambiamento climatico, delle più attuali scoperte nel settore delle scienze della vita e delle nuove esplorazioni spaziali, delle nuove opportunità offerte dall’intelligenza artificiale e della salute globale, dell’importanza del metodo scientifico e della creatività per inventarsi nuovi lavori, della cittadinanza consapevole e dei futuri assetti geopolitici.

Le tematiche affrontate e il metodo proposto vogliono essere complementari, e fortemente sinergiche, rispetto a quanto viene svolto nelle scuole e nel primo biennio universitario.

La generazione che costituirà la futura classe dirigente è infatti oggi testimone di una velocità dei cambiamenti tecnologici, ambientali, sociali e geopolitici mai sperimentata in precedenza. E’ sempre più importante formare cittadini attivi e consapevoli, che siano in grado di decifrare la realtà, inventare nuove soluzioni, e interconnettere il pensiero razionale con la complessità globale delle sfide più attuali, per saper progettare un futuro giusto e sostenibile.

Sguardi nel Futuro’, a cura di Piero Bianucci, Dario Pisignano e del Centro per l’Innovazione e la Diffusione della Cultura (CIDIC) dell’Università di Pisa, raccoglie il testimone di precedenti cicli di incontri lanciati da Piero Angela e Piero Bianucci al Politecnico di Torino, un modello che è stato replicato anche presso l’Università di Roma Tor Vergata e l’Università di Trento.

Per dettagli sul programma clicca https://www.cidic.unipi.it/i-progetti/sguardi-nel-futuro/

INFORMAZIONI PER LE ADESIONI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

Tutti gli incontri sono pensati per studentesse e studenti delle classi 4e e 5e delle Scuole secondarie di II grado.
Ogni scuola potrà aderire con la partecipazione in presenza dei/delle propri/proprie studenti/studentesse (è possibile indicare anche un numero superiore a 10 studenti). Richieste di partecipazione ulteriori saranno comunque sempre prese in considerazione, compatibilmente con la capienza della sala. Le scuole potranno procedere con la manifestazione d’interesse alla partecipazione attraverso la compilazione del Google form disponibile a questo link https://forms.gle/YECFGq9AaGMuB7n9A.

In particolare, è necessario compilare il form entro il 2 Novembre per prenotarsi all’evento del 7 Novembre.

Per la prenotazione agli eventi successivi, sarà data la possibilità di compilare il medesimo form manifestando il proprio interesse fino a 7 giorni prima dell’evento stesso

Le scuole, attraverso il form, segnaleranno gli eventi a cui intendono aderire, indicando per ogni evento sia il livello di priorità, sia un elenco di al massimo 15 studenti/studentesse (rispetto al quale, i primi 10 nominativi saranno considerati prioritariamente nell’assegnazione dei posti disponibili).

Entro 3 giorni prima di ogni evento l’Università di Pisa e l’USR Toscana formeranno la platea dei/delle partecipanti e invieranno alle scuole e ai/alle singoli/e studenti/studentesse indicazioni specifiche per la partecipazione. In tale occasione, con la collaborazione dei Dirigenti Scolastici e/o docenti referenti, verrà richiesto di formulare anticipatamente quesiti da sottoporre ai relatori: gli studenti/le studentesse le cui domande verranno selezionate dagli organizzatori troveranno specifici posti all’interno dell’aula per facilitare l’interazione diretta con i relatori durante l’incontro.

Trattandosi di incontri in cui l’interazione con il pubblico sarà fondamentale, è auspicabile che i/le partecipanti siano particolarmente motivati/e, oltre ad essere preparati/e sull’argomento. L’Università di Pisa è a disposizione degli/delle studenti/studentesse e dei docenti interessati per scambi di materiale didattico e scientifico preparatorio utile per ciascun incontro.
Poiché per ogni appuntamento è prevista anche una diretta streaming sul canale Youtube dell’Università di Pisa, si fa di nuovo presente che per i/le partecipanti in presenza, le scuole dovranno acquisire le liberatorie alle riprese e, prima dell’evento specifico, inoltreranno un documento firmato digitalmente dal Dirigente Scolastico che attesti che la scuola è in possesso delle stesse; a tale riguardo verranno date ulteriori indicazioni direttamente alle scuole interessate.

Vorremmo inoltre informarvi che, al momento, poiché saranno fatte riprese frontali solo ai relatori e non al pubblico, non è necessario acquisire alcuna liberatoria da parte dei partecipanti.

Come già annunciato, la partecipazione a questi eventi sarà riconosciuta nell’ambito del monte ore complessivo (15 ore) dei corsi di orientamento attivo nella transizione scuola-università previsti dal DM 934/22, al termine dei quali verrà rilasciato un attestato dal Ministero. Inoltre, agli/alle studenti/studentesse presenti in aula verrà rilasciato un ulteriore attestato alla fine di ogni incontro. Tale attestato verrà rilasciato, su richiesta specifica delle scuole di appartenenza che hanno compilato il form sopra indicato, anche agli/alle studenti/studentesse che hanno partecipato da remoto a causa della capienza limitata dell’aula.

Per qualsiasi ulteriore informazione/chiarimento, potrete inviare una email a orientamento@adm.unipi.it inserendo nell’oggetto “SGUARDI NEL FUTURO”.

Scarica la locandina

Scarica la brochure

Torna in cima